FANDOM


Era l'Era Elementale. Dio non esisteva. Esistevano solo il Fuoco, l'Acqua, l'Aria, la Terra, la Luce e altri elementi.

Non esistevano neppure gli umani.

Neppure i dinosauri.

Era l'Epoca in cui rispettivamente Dreamlike e Light avevano mondi ben distinti. Tutto era in ordine. Tutto era perfetto.

Ma se non esistevano gli umani, allora, chi esisteva? Gli Elemental. Figli degli elementi, dominavano sul mondo, che all'ora era infinito. Di svariate forme, da mostri marini a giganti di lava, gli Elemental non erano neanche lontanamente in competizione. Pacifici fino al nucleo elementale, facevano quello che gli piaceva. C'era solo una regola: non dovevano uccidersi. Un giorno, però…

Era una bella giornata nel Castello D'Acqua. Emma era nelle alla finestra a ammirare il paesaggio sottomarino. Amava l'acqua. Era la regina di quel regno da secoli. È tutto andava alla perfezione. Sudditi ubbidienti, legge rispettata e niente criminalità e corruzione. Lei era felice.

Adesso spostiamo la scena appena un pò più in là. In Piazza Abissi, esisteva forse l'unico Elemental a non corrispondere agli ideali della Regina: Oceano. Costui era uno dei pochi Elemental che andava a caccia, era esplosivo e mai fermo. Inoltre, non sentiva dolore e resisteva al freddo delle correnti ghiacciate, dove si nascondevano i mostri marini usati , sopratutto i loro artigli, le ossa e i denti, per costruire armi. Era questo il suo mestiere. Ma era fedelissimo alla sua Regina. Si conoscevano molto, nonostante i quattro anni di differenza. Anzi, forse era l'unica persona con cui gli piaceva dialogare. Per questa loro forte diversità, erano amici. Ma anche per colpa di questa loro amicizia, finì tutto e incominciò qualcos'altro.



Emma passeggiava tranquilla per le vie della città. Era spensierata. Talmente tanto che non si accorse che un branco di teppisti la stava circondando. Quando se ne accorse, ormai era tardi. Uno di loro estrasse un coltello.Erano degli usurpatori del trono. Era spacciata. Chiuse gli occhi.

Ma il colpo non lo sentì mai. Oceano era lì con la sua spada. Aveva staccato la testa a tutti. Con un sorriso stampato in faccia. Felice di aver la salvato la sua amica. Ma lei pianse. Lui non capiva. Ma gli fu tutto chiaro. Non avrebbe dovuto ucciderlo.

"Emma… che succederà adesso?"

"Oceano… lo sentì questo boato? È la fine. Hai infranto l'unica legge che esisteva in questo mondo. Ricomincerà tutto da capo"

" M-mi dispiace… dovevo proteggerti. Era nei miei doveri… per colpa mia ho distrutto il mondo"

" Oceano, fà lo stesso, sappi che ti ho sempre voluto bene"

E Dreamlike e Light e tutti gli elementi finirono.



Mondo oggi conosciuto. Montanara, fine campo scout. Oratorio, mentre si cena, un certo Loris e una certa Emma discutono.

"Emma, qual è il tuo elemento preferito?"

"L'acqua. E il tuo?"

"L'acqua! Che coincidenza… Sai cosa sono le Creepypasta?"

"Si. Ma noi due non ci siamo già visti prima di quest'anno?"

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale